Segnavie-sentieri-calamecca-percorso-Svizzera-pesciatina
Calamecca, piccolo tesoro della nostra montagna
23 Novembre 2021

Castel di Mura (San Marcello Piteglio), i resti della torre. Foto di Valerio Sichi (Associazione Valle Lune)


Castel di Mura

Castel di Mura o Castrum de Muris è uno dei più importanti siti archeologici della Montagna pistoiese.

Il comune di San Marcello Piteglio in collaborazione con l’Universidad del País Vasco e l’associazione Valle Lune, dal 2017, sta conducendo uno scavo archeologico in concessione ministeriale che ha portato a risultati di grande interesse. Nel Trecento Castel di Mura fu, infatti, la principale fortezza montana del Comune di Pistoia, costruita su un castello signorile più antico e abbandonata all’inizio del Cinquecento. Da allora fu usata come zona agricola e infine, a partire dagli anni Settanta del Novecento, fu riconquistata dal bosco.

Gli scavi di questi ultimi anni hanno portato alla luce molti resti dell’insediamento fortificato medievale: i ruderi delle mura di cinta con le torrette avanzate, la torre abbattuta, la cisterna quasi intatta, dove, durante l’ultimo conflitto mondiale, i partigiani avevano sistemato un deposito clandestino di munizioni, rimasto nascosto fino al 2019.

Il sito è ancora in corso di scavo e si trova in una proprietà privata recintata e videosorvegliata, per visitarlo in sicurezza è obbligatorio contattare l’associazione Valle Lune: +39 3388393423.

(Cristina Taddei)

Per saperne di più:

http://www.fastionline.org/record_view.php?fst_cd=AIAC_4646

https://appennino.github.io/

 

Castel di Mura in primo piano

Castel di Mura (San Marcello Piteglio) in primo piano e, sullo sfondo, la Val di Lima. Foto di Lorenzo Marianeschi.